Tu sei qui: Home La città L'arte a Monzuno Premio Ilario Rossi

Premio Ilario Rossi

Edizione 2013 del premio Ilario RossiPremio Ilario Rossi

 

Giunto ormai alla decima edizione il concorso "Premio IlarioRossi" a cura del circolo artistico "Ilario Rossi" con il patrocinio del Comune di Monzuno e con la collaborazione di Confcommercio Ascom Bologna, Emilbanca, Proloco Monzuno, Centro Studi Savena Setta Sambro è ormai un appuntamento fisso del panorama artistico bolognese.

Il Circolo Artistico Ilario Rossi, che porta il nome del pittore e incisore bolognese, tra i principali protagonisti dell'arte figurativa del novecento, è stato costituito nel 2000 con l’intento di divulgare le arti visive, organizzando mostre di pittura e scultura dei vari associati a Monzuno e nei dintorni, con un occhio di riguardo per i bambini per i quali sono state in passato organizzate diverse attività di promozione. Dal 2010 promuove il concorso di pittura a cui partecipano decine di artisti provenienti da tutta la regione e non solo.

Il Circolo, sostenuto appassionatamente dal pittore Marco Froner, conta tra i soci anche Antonio, figlio del pittore Ilario Rossi, e cura l’organizzazione del “Premio Ilario Rossi” in collaborazione con all’Assessore alla Cultura di Monzuno Ermanno Pavesi. Il Premio nasce per valorizzare la cittadina di Monzuno, quale ospitale terra di artisti, nel campo della pittura, della scultura, della musica. Qui soggiornarono a lungo altri famosi pittori, ora scomparsi, attratti dalla pace e dalla bellezza dei luoghi: Ferruccio Giacomelli, Nino Bertocchi, Lea Colliva, Giuseppe Gagliardi, per citarne solo alcuni.

Ilario Rossi, bolognese, fu cittadino onorario di Monzuno e qui ebbe la sua seconda residenza per molti anni: di recente il Comune ha intitolato a suo nome un giardino pubblico. La numerosa partecipazione di concorrenti nelle passate edizioni del Premio e l’importanza e qualità che ha acquisito nel corso degli anni agli occhi del pubblico e degli artisti fa presagire che anche quest’anno vi sarà crescente affluenza di partecipanti e visitatori.

Il concorso è rivolto a opere da studio di pittura, scultura, grafica e acquerello.

Per maggiori informazioni sull'edizione 2019 del concorso clicca qui