Tu sei qui: Home Aree tematiche Tasse, tributi e imposte Notizie IMU nel Comune di Monzuno per il 2020

IMU nel Comune di Monzuno per il 2020

La legge di Bilancio 2020 (L. 160/2019), con la finalità di semplificare la gestione dei tributi locali, ha eliminato il precedente assetto della I.U.C. che comprendeva le tre componenti tributarie IMU – TASI – TARI, con la conseguente abolizione della TASI e l’istituzione della nuova IMU. Dunque con decorrenza 1° gennaio 2020, resta invariata la TARI, viene abolita la TASI e rinormata l’IMU c.d. “nuova IMU”.

La legge di Bilancio 2020 (L. 160/2019), con la finalità di semplificare la gestione dei tributi locali, ha eliminato il precedente assetto della I.U.C. che comprendeva le tre componenti tributarie IMU – TASI – TARI, con la conseguente abolizione della TASI e l’istituzione della nuova IMU. Dunque con decorrenza 1° gennaio 2020, resta invariata la TARI, viene abolita la TASI e rinormata l’IMU c.d. “nuova IMU”.

La “Nuova IMU”

  • La nuova imposta ha i medesimi presupposti nonché gli stessi criteri di calcolo della base imponibile della vecchia versione. 
    Una novità importante invece è il sistema di calcolo su cui si basa l’acconto.In sede di prima applicazione dell’imposta (anno 2020), la prima rata in acconto da corrispondere da parte del proprietario/usufruttuario o titolare di altro diritto reale entro il 16/06/2020 è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019. 
    Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito entro il 16/12/2020, a conguaglio, sulla base delle aliquote che saranno deliberate dal Comune per l'anno 2020 entro il 31/07/2020.
  • La nuova IMU 2020 mantiene l’esenzione già prevista per IMU e TASI per l’abitazione principale, ad esclusione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze.
  • Stesso indirizzo per i beni merce (fabbricati dell’impresa costruttrice rimasti invenduti), viene confermata l’esenzione IMU anche per l’anno 2020.
  • Non è più prevista, invece, l’esenzione per l’unità immobiliare a disposizione di titolari di pensioni estere iscritti all’AIRE.
  • Decreto Rilancio” D.L. 19 maggio 2020, n. 34 - articolo 177 “Esenzioni dall'imposta municipale propria-IMU per il settore turistico” 
    In considerazione degli effetti connessi all'emergenza sanitaria da Covid-19, per l'anno 2020, non è dovuta la prima rata IMU per gli:

  1. immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
  2. immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi;a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate. Si precisa che al fine di ottenere tale esenzione, il soggetto passivo dovrà presentare entro e non oltre il 31/12/2020 apposita autocertificazione indicando i requisiti necessari richiesti dal Decreto.

 

Schema riepilogativo scadenze

Calcolo IMU

archiviato sotto: