Tu sei qui: Home Aree tematiche Sport e tempo libero Informazioni utili sullo sport Rilascio della licenza di pesca sportiva

Rilascio della licenza di pesca sportiva

La Legge Regionale dell' Emilia-Romagna n°11 del 7 novembre 2012, introduce alcune importanti novità per gli appassionati di pesca sportiva

La Legge Regionale dell' Emilia-Romagna n°11 del 7 novembre 2012, introduce alcune importanti novità per gli appassionati che richiedono la licenza per l'esercizio della pesca sportiva.

A partire dal 23 novembre 2012, infatti, la classica licenza di tipo "B" sarà costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione (bollettino da 22,72 euro) in cui sono riportati i dati anagrafici del pescatore, nonché la causale del versamento.Tale ricevuta va esibita insieme al documento d'identità valido. Inoltre, non dovranno più effettuare il pagamento della quota annuale: i minori di 12 anni, se accompagnati da un maggiorenne munito di licenza di pesca; coloro che hanno superato i 65 anni; i disabili; i minori di 18 anni, se in possesso di un attestato di frequenza ad uno specifico corso formativo organizzato da una delle associazioni piscatorie presenti sul territorio; gli stranieri per la partecipazione a competizioni sportive; coloro che pescano a pagamento; coloro che pescano in spazi privati.

L'ultima novità è rappresentata dall'introduzione di una licenza di tipo "C", di validità mensile, il cui costo è di 6,82 euro. Anche questa licenza è rappresentata dalla ricevuta di versamento della quota tramite apposito bollettino. Rimane valido il tesserino regionale di pesca controllata dei salmonidi, che viene rilasciato gratuitamente presso l'URP, su richiesta, ai pescatori che abbiano versato il contributo per la licenza di pesca.