Tu sei qui: Home Aree tematiche Servizi Sociali Informazioni utili sui servizi sociali Proposte di accoglienza sul distretto di Porretta

Proposte di accoglienza sul distretto di Porretta

Alla base c'è un'idea di territorio solidale e di genitorialità sociale che va oltre i tradizionali legami parentali e che si traduce quotidianamente in progetti concreti di volontariato, appoggio e affidamento familiare

Alcuni bambini nel nostro territorio hanno bisogno di progetti di accoglienza di varie tipologie di intensità, da parte di famiglie o singole persone, disponibili ad aiutarli per un periodo della loro vita. Le famiglie sono una risorsa importante per ogni comunità e senza essere eroi ci si può rendere utili, dedicando ad altri bambini e nuclei in dificoltà un po' di tempo ed energie a seconda delle proprie capacità e disponibilità.

Alla base c'è un'idea di territorio solidale e di genitorialità sociale che va oltre i tradizionali legami parentali e che si traduce quotidianamente in progetti concreti di volontariato, appoggio e affidamento familiare. Con tali interventi si promuove una cultura aperta e solidale alle necessità del territorio. Il volontariato si rivolge a persone che desiderano offrire un po' del proprio tempo nell'ambito dell'organizzazione della vita quotidiana e della cura dei bambini: aiuto nello svolgimento dei compiti, accompagnamenti ad attività sportive e ricreative, affiancamento nel tempo libero.

La famiglia d'appoggio ha la funzione di affiancare nuclei familiari che vivono situazioni di disagio, ospitando a casa propria i minori per alcuni momenti durante la settimana. Può avere l'obiettivo di aiutare un'altra famiglia a inserirsi nel territorio, per costruire relazioni sociali signicative e sostenere i genitori nella crescita dei loro figli. La famiglia affidataria accoglie nella propria famiglia bambini o ragazzi provenienti da famiglie che temporaneamente non sono in grado di occuparsi di loro, in stretta collaborazione con i servizi sociali. È una risorsa in grado di garantire cura e affetto, finalizzata al sostegno del minore e della sua famiglia di origine. L'affidamento familiare assicura al minore il diritto ad una famiglia che integri o sostituisca temporaneamente quella d'origine con l'obiettivo, quando è possibile, del rientro nel proprio nucleo familiare.

Per ulteriori informazioni: U.O.S. Attività Socio Sanitaria - Dott.ssa Manuela Gherardi 0534 20912/921

Scarica la locandina