Tu sei qui: Home Aree tematiche Servizi Sociali BUONI SPESA per fronteggiare l'emergenza COVID-19

BUONI SPESA per fronteggiare l'emergenza COVID-19

Il Dl 154/2020 (c.d. Ristori-Ter) ha assegnato un importo pari ad Euro 33.723,25 (Fondo di Solidarietà Alimentare) al Comune di Monzuno. Con atto di Giunta Comunale n. 107 del 29/12/2020 sono stati approvati i requisiti e le condizioni per l'accesso ai Buoni Spesa.

I Buoni Spesa possono essere richiesti se il nucleo familiare anagrafico richiedente si trova nelle seguenti condizioni:

1) non aver già presentato medesima domanda in altri Comuni dello Stato Italiano oltre Monzuno;

2)

a) perdita o la riduzione del lavoro senza attivazione di ammortizzatori sociali ovvero con ammortizzatori insufficienti in relazione al fabbisogno familiare;

oppure;

b) sospensione temporanea dell'attività con partita IVA rientranti nei codici ATECO delle attività professionali, commerciali, produttive artigianali non consentite dal DPCM 22 marzo 2020 e successive integrazioni;

oppure;

c) impossibilità di percepire reddito derivante da prestazioni occasionali/stagionali o intermittenti a causa dell’obbligo di permanenza domiciliare con sorveglianza sanitaria o per effetto della contrazione delle chiamate;

3) non avere abbiano depositi bancari o postali di importo complessivo superiore a 5.000,00 euro;

I Buoni Spesa  verranno concessi  in via prioritaria ai richiedenti  che non hanno percepito, nei tre mesi antecedenti la data della richiesta, a nome proprio o di altro componente del nucleo familiare, redditi e contributi e sussidi di qualsiasi natura o altre forme di sostegno pubblico erogato dalla Pubblica Amministrazione, compresi quelli erogati dall'INPS (es. Reddito di cittadinanza, Reddito di emergenza, Bonus come lavoratore autonomo, libero professionista, co.co.co, lavoratore del settore turistico, ecc.. esclusi i buoni spesa Covid prima edizione).

Per i richiedenti che invece nei tre mesi antecedenti la data della richiesta abbiano percepito, a nome proprio o di altro componente del nucleo familiare, redditi e contributi e sussidi di qualsiasi natura di importo mensile non superiore a Euro 600,00 euro, possono ricevere i buoni spesa secondariamente e compatibilmente alla disponibilità delle risorse economiche  con priorità tra nuclei e persone con minore disponibilità economica autodichiarata nell'istanza e, a pari disponibilità, con priorità per i nuclei familiari più numerosi o con la presenza di minori, previa valutazione del Servizio Sociale Professionale;

Se al termine dell'assegnazione dei Buoni Spesa sopraindicati rimangano ancora dei fondi e delle risorse, il comune di Monzuno può decidere, previo provvedimento espresso, se concedere o meno i Buoni Spesa anche a chi già usufruisce di altri interventi assistenziali pubblici e non rientra nei beneficiari sopraindicati.

Il numero dei Buoni spesa concessi è così quantificato:

- buoni spesa per un importo di € 150,00 per il primo componente il nucleo familiare;

- buoni spesa per un importo di 50,00 euro per ogni componente aggiuntivo fino ad un massimo di 400,00 euro

La domanda per richiedere i Buoni Spesa, disponibile nella sezione modulistica dell'area dei servizi sociali Comune di Monzuno — Buoni spesa per emergenza Covid-19 , cliccando qui > MODULUSTICA BUONI SPESA o presso le sedi comunali, deve essere compilata,  firmata (due sono le firme, una per la domanda e una per la privacy) e inviata per email con allegato documento di identità a :

- sportello sociale di Monzuno  - sportellosocialemonzuno@comune.monzuno.bo.it
oppure:
- sportello sociale di Vado - sportellosocialevado@comune.monzuno.bologna.it

Sarà possibile consegnare a mano la richiesta presso l'U.R.P. comunale ma  solo dopo aver preso l'appuntamento telefonico ( tel.: 0516779108 Delegazione Comunale   -   0516773311 Comune di Monzuno)
Se il richiedente, dopo le verifiche svolte dall'area "Servizi alla Persona" e dal Servizio Sociale Territoriale, possiede i requisiti per  ricevere i Buoni Spesa, entro 15 giorni dalla richiesta (farà fede il protocollo comunale), sarà contattato telefonicamente o per email per la loro consegna"