Tu sei qui: Home Aree tematiche Biblioteche Comunali Biblioteca "Mario Marri" di Monzuno

Biblioteca "Mario Marri" di Monzuno

La Biblioteca di Monzuno è intitolata al medico condotto del paese “Mario Marri”

Monzuno Area BambiniLa Biblioteca di Monzuno nasce nel 1978, con l'entrata nel cosiddetto “Consorzio di Pubblica Lettura”, ente sovracomunale autonomo nato ufficialmente il 30 dicembre 1958, per promuovere la pubblica lettura e il prestito librario in tutti i centri di Bologna e Provincia nei quali le Amministrazioni comunali non avevano la possibilità di impiantare o mantenere una biblioteca propria. Fu il primo esperimento italiano di diffusione libraria ad ampio raggio che ebbe un grande successo.

A ricordo di tale inizio la biblioteca ha ancora il simbolo del “Consorzio” nel vetro della sua porta d'entrata dove si può vedere il logo dell' “occhio”, che simboleggia quello che era stato lo slogan iniziale per promuovere le biblioteche del Consorzio che diceva “Butta un occhio in biblioteca”.

Questo logo fu creato dal pittore surrealista Concetto Pozzati nel 1962 e l'intento era di mostrare “...l'occhio come ...sinonimo di conoscenza e di iniziazione alla lettura....come strumento di conoscenza..”.

Il Consorzio terminò ufficialmente di esistere nel dicembre del 1986, a seguito della legge regionale n. 42 del 27/12/1986 che dettava norme in materia di biblioteche ed archivi storici.

Alcuni scaffali della Biblioteca di MonzunoAnche la Biblioteca di Monzuno aveva ora un bibliotecario e una vita propria, con un patrimonio librario di circa 3000 libri.Dai ricordi di chi c'era quando nacque la Biblioteca di Monzuno, sappiamo che il primo operatore bibliotecario fu Paolo Pozzi, che si occupava del prestito e della catalogazione ma anche dell'organizzazione di eventi sul territorio, come concerti, incontri, letture.

La Biblioteca era inoltre un importante luogo di incontro soprattutto per i bambini e i ragazzi, che venivano a studiare oltre che a leggere. Ma ad aiutare in biblioteca, già ai suoi inizi, c'erano anche dei volontari come la nostra memoria storica, Anna Marchi, che ci racconta che faceva sostituzioni e aiutava il bibliotecario nel suo lavoro.
Oggi la Biblioteca di Monzuno ha un patrimonio di più di 20.000 libri, con una percentuale di catalogato pari al 95% e da circa 2 anni sono presenti anche materiali multimediali come DVD.

Sala mostre Biblioteca di MonzunoLa biblioteca è un importante punto d'incontro per giovani e bambini, per associazioni e gente comune, non solo per leggere o prendere in prestito un libro, ma anche per organizzare eventi insieme. La Biblioteca collabora attivamente anche con le scuole del territorio per le quali annualmente realizza progetti di promozione alla lettura, dalla scuola dell'Infanzia alla secondaria.

La Biblioteca di Monzuno è stata intitolata al medico condotto del paese “Mario Marri” nel 1994 (nella cui occasione venne ristampato il libro di Mario Marri, appunto, intitolato “Diario di paese”).

Scheda OPAC della Biblioteca